Besser Vacuum a Host Milano 2015

Come ogni anno da molti anni, Besser Vacuum ha avuto l’onore di esporre i propri prodotti alla fiera Host di Milano, rinomata in tutto il mondo, che ha avuto luogo dal 23 al 27 ottobre 2015.

Sempre aggiornata sulle ultime tendenze della cucina professionale, Besser Vacuum ha colto l’occasione per presentare le novità produttive delle proprie macchine. La società ha infatti appena lanciato il nuovo termo-circolatore Vacook™, che presenta una sonda per controllare la temperatura al cuore del cibo all’interno delle buste, permettendo agli chefs un monitoraggio continuo e preciso della cottura sous-vide.Grazie alla lunga e proficua collaborazione con l’Istituto culinario Gourmet Congusto di Milano, Besser Vacuum ha potuto presentare il nuovo Vacook attraverso demo giornaliere, condotte dal vivo da chefs professionali che hanno preparato gustose ricette durante tutto il periodo fieristico.
Un altro miglioramento tecnologico è stato portato avanti con riguardo alle macchine sottovuoto a campana, che ora sono tutte disponibili con l’opzione marinatura, per permettere agli chefs di cucinare ricette saporite con salse di prim’ordine. Le confezionatrici sottovuoto BV sono quindi disponibili full optional, offrendo programmi specifici per i prodotti cremosi e delicati, l’impianto per l’atmosfera modificata, il kit stampante e il connettore per il vuoto direttamente nelle teglie GN. La nuova opzione marinatura è l’ultimo passo d’avanguardia che rende le confezionatrici sottovuoto BV leader del mercato in tutto il mondo.

L’ulteriore opzione del sensore di vuoto aggiunge più precisione e professionalità a questi prodotti per soddisfare tutti i bisogni di un mercato sempre più esigente.

Besser Vacuum conferma il proprio successo alla fiera Host di Milano come sponsor di Identità Future: due demo dal vivo con la macchina sottovuoto a campana Eos hanno attirato infatti centinaia di visitatori che hanno partecipato ai seminari di questa famosa organizzazione culinaria.

Host Milano & Besser Vacuum: una binomio di successo oltre i confini!